Documento falsificato per ottenere metadone. Nei guai cittadino romeno residente a Caserta

Sullo stesso argomento

I Carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta hanno proceduto all’arrestato per possesso di documento falsificato e detenzione di sostanze stupefacenti, del cittadino ucraino O.S., di anni 35, residente a Caserta.

L’uomo è stato intercettato dai militari dell’Arma dopo essere rientrato dal Sert del distretto 25, sito in Napoli, dove si era iscritto sotto falso nome per ottenere del metadone.

Nel corso del controllo l’uomo ha esibito ai militari dell’Arma un passaporto falsificato. A seguito di perquisizione, lo stesso, è stato trovato in possesso di 2 flaconi di metadone rispettivamente da 40 e 120 ml. Nell’ambito della successiva perquisizione domiciliare, eseguita a carico dell’uomo, sono stati altresì rinvenuti 7 flaconi di metadone da 110 ml, 3 flaconi di Metadone da 12 ml e 1 flacone di Prazene da 12 mg.

Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato accompagnato ai domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione Riservata

Ultimi articoli

Butta acqua fredda su ragazzi della Movida, poi scende in strada per discutere e viene colpito al capo. Le riflessioni del Comitato Vivibilità Cittadina...

Nella notte di ieri l'altro, in via Sant'Agostino, nel pieno centro storico di Caserta (peraltro ancora senza le telecamere...

+ letti della settimana

Potrebbe interessarti?