Favoreggiamento latitanza Matteo Messina Denaro. Blitz nella notte, in manette reggente di zona del clan Papa di Teano

Sullo stesso argomento

Dalle prime luci dell’alba la Squadra Mobile di Caserta, con il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli e su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, sta eseguendo numerosi arresti nei confronti degli esponenti del sodalizio criminale con a capo un ex cutoliano, attuale reggente del clan dei Casalesi nell’agro Teano. Tra gli arrestati anche il referente di zona del federato clan Papa. Il blitz è teso all’arresto di chi ha favoreggiato la latitanza del boss di Mafia, Matteo Messina Denaro ed è stato attuato in concomitanza con le squadre Mobili di Caserta e Trapani. Quindici gli indagati a vario titolo per associazione mafiosa, estorsione, detenzione di armi e favoreggiamento della latitanza del boss mafioso. Perquisita anche l’abitazione di Castelvetrano, residenza anagrafica del latitante Messina Denaro.

© Riproduzione Riservata

Ultimi articoli

Butta acqua fredda su ragazzi della Movida, poi scende in strada per discutere e viene colpito al capo. Le riflessioni del Comitato Vivibilità Cittadina...

Nella notte di ieri l'altro, in via Sant'Agostino, nel pieno centro storico di Caserta (peraltro ancora senza le telecamere...

+ letti della settimana

Potrebbe interessarti?