Il TAR ha sospeso il dimensionamento scolastico a Caserta. Accolto ricorso dell’avvocato Ferrara

Sullo stesso argomento

Il presidente della 4^ sezione del TAR Campania, con decreto presidenziale n. 1543/2020, ha accolto il ricorso cautelare presentato dall’IC De Amicis – Da Vinci, rappresentato dall’avv. Lina Ferrara e ha sospeso il piano di dimensionamento scolastico proposto dal comune di Caserta nel novembre scorso e approvato dalla Regione Campania. Pertanto, allo stato, le scuole primarie del comune di Caserta partiranno seguendo il vecchio schema del precedente piano di dimensionamento del 2013 considerato che la prossima udienza collegiale è stata fissata al 16 settembre prossimo, quindi successivamente alla data di avvio del nuovo anno scolastico. “Siamo soddisfatti, per il momento, del risultato ottenuto. Tante erano le contraddizioni ed i vizi di legittimità che abbiamo palesato al collegio che ne ha recepito la portata e la fondatezza tanto da aver imposto all’amministrazione competente un riesame del piano impugnato“. Questo è quanto dichiara l’avv. Lina Ferrara.

© Riproduzione Riservata

Ultimi articoli

Istituto Pollio chiuso per lavori ma aperto per le elezioni: la protesta delle mamme e l’interrogazione di Del Rosso

Dopo la protesta delle mamme degli alunni della scuola di San Benedetto “Generale Pollio” la questione è diventata rilevante: "Sono...

+ letti della settimana

Potrebbe interessarti?