Pino Cannavale (Fratelli d’Italia Caserta): Premi a pioggia alla ASL di Caserta

Sullo stesso argomento

“Premi a chiunque fino a che non finisce la campagna elettorale, queste sono le parole dette da Nicola Cristiani CISL. Oggi dopo le parole di Cristiani, possiamo dire che avevamo ragione a dire che la sanità campana si basa non per meriti o per competenze, ma va avanti con gli amici degli amici, così ci troviamo a premiare chi si prostituisce alla politica, mentre i dipendenti che non accettano di essere calpestati e si ribellano a queste cose, vengono dimenticati, anche se hanno le competenze per poter occupare ruoli importanti.

A questo punto, dopo la coraggiosa denuncia dei fatti, fatta da Nicola Cristiani, possiamo solo dire che chi gestisce la sanità campana si è venduto alla politica, a danno di tutti gli operatori sanitari che fanno il loro lavoro, senza prostituirsi e non facendosi calpestare la propria dignità.

Grazie a Nicola Cristiani CISL è venuta fuori una realtà che tutti conoscono, ma nessuno ha mai avuto il coraggio di denunciare, spero che qualcuno intervenga per riportare la dignità nelle ASL e dire addio ad una delle vergogne che hanno danneggiato la sanità Campana, facendoci capire bene perché la sanità in Campania versa in queste condizioni, grazie a De Luca e ai suoi valletti che distribuiscono premi a chi si inginocchia, mentre scrivono nel libro nero chi non accetta di inginocchiarsi”. È quanto dichiara Giuseppe Pino Cannavale, dirigente responsabile Ambiente del coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia Caserta.

© Riproduzione Riservata

Ultimi articoli

Butta acqua fredda su ragazzi della Movida, poi scende in strada per discutere e viene colpito al capo. Le riflessioni del Comitato Vivibilità Cittadina...

Nella notte di ieri l'altro, in via Sant'Agostino, nel pieno centro storico di Caserta (peraltro ancora senza le telecamere...

+ letti della settimana

Potrebbe interessarti?