Ricettazione e traffico rifiuti, scarcerato 44enne ivoriano

Sullo stesso argomento

Coinvolto nella operazione Tortuga per ricettazione e traffico di rifiuti, è stato scarcerato dal Gip di Salerno, l’ivoriano Narcisse Bazie, di anni 44, domiciliato in S.Arpino.

Bazie è originario della Costa d’Avorio ed era stato sottoposto agli arresti domiciliari, nell’ambito della operazione della DDA di Salerno denominata Tortuga del 5 maggio scorso.

Una indagine che aveva portato il Gip di Salerno ad emettere una serie di misure cautelari che avevano interessato soggetti di diverse province. Salerno, Avellino, Caserta e Napoli.

69 soggetti sono ritenuti responsabili a vario titolo, di reati commessi nel Porto commerciale di Salerno

Il provvedimento cautelare emesso riguardava 17 funzionari doganali, 6 funzionari sanitari, 22 spedizionieri doganali, 10 operatori portuali, 2 avvocati, un dipendente amministrativo in servizio presso la Procura della Repubblica di Salerno, un militare della Guardia di Finanza e 10 privati.

I reati contestati sono peculato, corruzione, favoreggiamento personale, falso, traffico di influenze illecite, accesso abusivo a sistemi informatici, ricettazione, contrabbando e traffico internazionale di rifiuti.

Bazie Narcisse è accusato di ricettazione traffico di rifiuti. Nel corso dell’interrogatorio dinanzi al Gip, difeso dall’avvocato Vincenzo Guida, ha chiarito la sua posizione, ottenendo in questo modo la scarcerazione.

© Riproduzione Riservata

Ultimi articoli

Butta acqua fredda su ragazzi della Movida, poi scende in strada per discutere e viene colpito al capo. Le riflessioni del Comitato Vivibilità Cittadina...

Nella notte di ieri l'altro, in via Sant'Agostino, nel pieno centro storico di Caserta (peraltro ancora senza le telecamere...

+ letti della settimana

Potrebbe interessarti?