Tentata estorsione alla fidanzata, la minacciava di pubblicare foto e video intimi. Ai domiciliari 20enne

Sullo stesso argomento

La Squadra Mobile di Caserta ha tratto in arresto, nella flagranza del reato di tentata estorsione, e per ulteriori precedenti di estorsione continuata, resi alla stessa vittima, ovvero la fidanzata, coetanea, un ragazzo di 20 anni della provincia di Caserta. Il 20enne minacciava di rendere pubbliche sui social le foto e i video della loro intimità qualora la fidanzata non avesse acconsentito alle sue pretese.

La vittima si è presentata negli uffici della Questura di Caserta emotivamente molto provata ed ha denunciato di essere stata vittima, nei mesi precedenti, di diversi episodi estorsivi, perpetrati dal suo “fidanzato”.

La ragazza, in quel momento, ha rappresentato ai poliziotti che il suo aguzzino ha continuato a chiederle soldi, minacciandola che se non avesse acconsentito alle sue pretese avrebbe reso pubbliche sui “social” le foto e video che la ritraevano in atteggiamento “intimo”.

Gli investigatori hanno constatato che, in questi giorni, il ragazzo pretendeva dalla vittima ulteriore denaro. Lo stesso aveva chiesto insistentemente un appuntamento, da tenersi nel primo pomeriggio di venerdì scorso, promettendo alla donna che avrebbe distrutto foto e video compromettenti di cui era in possesso ma soltanto dopo aver ricevuto il denaro.

Pertanto, gli uomini della Squadra Mobile hanno predisposto un servizio di osservazione e monitoraggio dell’incontro che ha sortito esito positivo. In un blitz gli agenti sono riusciti a bloccare il ragazzo nella flagranza del reato di tentata estorsione.

Per tali fatti, dopo gli accertamenti di rito, il giovane è stato dichiarato in arresto e, come disposto dal PM di turno competente della Procura di S. Maria C.V., tradotto presso il proprio domicilio in attesa del giudizio di convalida. Ieri, lunedì 24 agosto 2020, il Giudice del Tribunale di S. Maria C.V. ha convalidato l’arresto.

© Riproduzione Riservata

Ultimi articoli

Istituto Pollio chiuso per lavori ma aperto per le elezioni: la protesta delle mamme e l’interrogazione di Del Rosso

Dopo la protesta delle mamme degli alunni della scuola di San Benedetto “Generale Pollio” la questione è diventata rilevante: "Sono...

+ letti della settimana

Potrebbe interessarti?